Scelta di cuore o scelta di testa? - L’orientamento degli studenti sansalvesi al Salone dello Studente di Roma
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli San Salvo su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Mattioli San Salvo Iniziative 15/11/2018 15/11

    Scelta di cuore o scelta di testa?

    L’orientamento degli studenti sansalvesi al Salone dello Studente di Roma

    La maggior parte dei ragazzi italiani in questi giorni sono impegnati nella scelta universitaria.
    Anche noi studenti delle quinte del Mattioli ci interroghiamo sul nostro futuro e nella giornata di mercoledì 14 ci siamo recati a Roma per cercare risposte alle nostre numerose domande.

    Al Salone dello Studente erano presenti ragazzi provenienti da diverse parti dell’Italia, muniti di zaino, occhi attenti e tanta voglia di trovare la risposta al proprio futuro; eppure non bastano le tante università perché ogni ragazzo ha la propria personalità unica, mutabile e particolare a modo suo, di conseguenza scegliere la facoltà giusta è estremamente difficile perché non ne esisterà mai una che rispecchi perfettamente il nostro carattere e le nostre potenzialità.

    La nostra vita è l’insieme delle scelte che facciamo. È una strada piena di incroci in cui noi orientiamo la direzione in base alla nostra indole, alle nostre passioni e ai nostri ‘sogni nel cassetto’. Come tutte le scelte che nella nostra vita ci si presenteranno, ci saranno dei fattori molto importanti ad influenzare la nostra ricerca della soddisfazione personale, come ad esempio i genitori e le loro mille preoccupazioni ed aspettative, il loro ‘meglio’ per noi, il loro “sei portato per altro”, “è un percorso difficile”, “se non riporti ottimi risultati, cambi facoltà”, “ma l’azienda di tuo padre” ma anche la loro guida ed il loro indispensabile incoraggiamento.
    La lontananza o la vicinanza, il desiderio di autonomia ma anche la paura della solitudine.

    Come comportarsi di fronte a questo immenso caos? Noi pensiamo e reputiamo che il giusto approccio sia quello di valutare tutte le occasioni, tutto ciò che ci piace, le piccole genuine abitudini, le piccole felicità e lasciarci guidare da una mente pragmatica e da un cuore attento e sincero. Se mai dovessimo sbagliare, è importante ricordare che tornare indietro non è un segno di debolezza ma di coraggio senza continuare qualcosa che renderebbe fieri gli altri ma deluderebbe noi.

    Alessia Cinalli


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi